SEDE CFT

LA SEDE DI PARMA IN Via Paradigna copre un'area di 72.000 metri quadrati (+ 5.000 di parcheggio esterno). La costruzione ospita anche il ristorante dell'azienda da 104 posti e una sala da pranzo dedicata agli ospiti. Il complesso edilizio è composto da costruzioni per attività industriali e uffici. Le attività industriali sono raggruppate come segue:

  • Macchine per il settore packaging e filling
  • Aggraffatrici per il settore Seaming
  • Macchinari di processo

L'area dedicata alle attività industriali è in totale di 20.000 metri quadrati, 15.000 dei quali sono coperti. I 5.000 metri quadrati scoperti sono dedicati all'assemblaggio di grandi impianti.

Gli uffici occupano un area di 4.500 metri quadrati, con circa 500 posti a sedere.

Le attività industriali che si svolgono in azienda possono essere raggruppate in:

  • Logistica: ricezione della merce, controllo qualità e archiviazione
  • Produzione: assemblaggio di parti meccaniche, cablaggio, costruzione di tubi e test degli impianti. Le aree di assemblaggio sono dotate di un sistema a vapore per il test di impianti a caldo prima della consegna al cliente.

Nel complesso aziendale sono situati tre laboratori di ricerca, all'interno dei quali vengono condotti test di ricerca per verificare le funzionalità e l'affidabilità dei nuovi componenti sviluppati dal dipartimento di Ricerca e Sviluppo.

Il mese di settembre 2019 ha segnato un importante tappa nella crescita di CFT Group. È stato infatti inaugurato il nuovo padiglione uffici della sede centrale a Parma, realizzato per far fronte alla costante crescita del Gruppo e con particolare attenzione al design e alla sostenibilità ambientale.

La nuova architettura si aggiunge alla “città” esistente di CFT Group, fatta di strutture produttive, “piazze” per la logistica, spazi abitati dove si svolgono molteplici attività produttive materiali ed immateriali. Questo ampliamento si configura come un ulteriore pezzo urbano, collegato agli uffici preesistenti tramite un ponte abitato, cioè dotato di sale riunioni e spazi ricreativi. Il nuovo edificio è composto da corridoi e scale di distribuzione intesi come luoghi collettivi, il “teatro” della conference room, il giardino d’inverno, i terrazzamenti esterni e gli uffici distribuiti secondo comparti ben identificati. Dal punto di vista dell’impianto il fattore principale è l’orientamento nord-sud dell’edificio, coerente con la matrice cardo-decumanica della centuriazione romana che caratterizza il territorio emiliano.