CFT Group per Zoogamma

Abbiamo iniziato la collaborazione con Zoogamma quasi dieci anni fa con uno scopo preciso: aumentare le performance dell’azienda in termini di volume  della produzione di siero di latte in polvere (Efficienza non vuol dire solo garantire una tecnologia allo stato dell’arte, ma anche saper rispondere prontamente a necessità urgenti ed essere in grado di pianificare nel tempo un piano di sviluppo tecnologico sostenibile: ed è quello che CFT Group ha fatto per Zoogamma negli ultimi anni.

 

Zoogamma

Zoogamma è un’azienda operante nel settore agroalimentare da più di 40 anni, che si occupa in particolare della produzione di alimenti destinati all’ingrasso, allo svezzamento ed all’allevamento di vitelli.

Oggi Zoogamma è leader nazionale nella produzione di alimenti “base latte” (circa il 75-80% su base nazionale) e di alimenti fibrosi (50% circa su base nazionale). L’attività produttiva viene svolta presso lo stabilimento di Ghedi (BS) dove vengono prodotti i mangimi a base “latte e fibra”, mentre presso lo stabilimento di Casalbuttano ed Uniti (CR) avviene la produzione di siero di latte in polvere.

L’allevamento di vitelli è destinato ai più importanti gruppi della grande distribuzione, con una produzione di oltre 50.000 capi ogni anno. Il lavoro di Zoogamma si basa soprattutto sulla cura quotidiana delle relazioni con gli allevatori italiani, che ha lo scopo anche di migliorare costantemente gli aspetti tecnici dell’alimentazione e dell’allevamento.

 

L’obiettivo principale che Zoogamma si propone è quello di fornire al mercato prodotti di alta qualità in grado di soddisfare le esigenze degli allevatori. In questo modo l’azienda contribuisce in modo fondamentale alla produzione di carne di vitello di elevata qualità, garantendo la sicurezza per il consumatore finale. Il rispetto di tutti i principi legati alla salubrità degli alimenti, ai criteri igienico-sanitari degli allevamenti e al rispetto dell’ambiente e al benessere animale sono alla base del lavoro di Zoogamma.

 

Zoogamma fa parte del gruppo olandese Van Drie, che conta più di 20 aziende e soddisfa il 30% del fabbisogno europeo di carne di vitello.

 

Evaporatore Apollo

Nel 2012 il business di Zoogamma era già consolidato, ma l’azienda era alla ricerca di una svolta nella propria produttività. Come far coesistere una produzione sempre più ampia e la necessità di aumentarne i volumi di produzione?

La soluzione che abbiamo proposto a Zoogamma è l’evaporatore a film cadente Apollo, rinomato per la sua eccellente affidabilità e delicatezza nel trattamento del prodotto.
Il suo eccezionale livello di risparmio energetico non è mai stato raggiunto da altre applicazioni: la tecnologia MVR (Mechanical Vapors Recompression) utilizza un ventilatore centrifugo, azionato da un motore elettrico o una turbina a vapore, per ricomprimere i vapori della camera di separazione, aumentando così la loro entalpia e permettendo il loro utilizzo come mezzo di riscaldamento nello scambiatore. Ciò implica una significativa riduzione dei costi di gestione e un notevole miglioramento della qualità.

L’Apollo è in grado di concentrare fino a 55.000 kg/h di Siero da 22% a 60%, con un’estrazione di acqua evaporata che va da 12t/h a 40 t/h. Il prodotto ottenuto può essere utilizzato tale e quale sotto forma di liquido concentrato, oppure può essere trasformato in polvere solida con l’ausilio di un’altra tecnologia.

Grazie al tempo di permanenza minimo (pochi minuti), all’alto grado di vuoto durante il processo di evaporazione e alla ridotta differenza di temperatura (6°) tra il vapore dello scambiatore e il prodotto all’interno dei tubi, il prodotto non viene danneggiato in nessun modo. La qualità del concentrato in uscita è molto elevata e difficilmente può essere ottenuta con altre tecnologie di concentrazione.

I tempi di lavorazione di questa tecnologia sono molto più efficienti di qualsiasi altra macchina con simile funzione, con circa 12-14 ore senza lavaggio, contro le 8-10 ore delle altre tecnologie sul mercato (con riferimento specifico ai dati di produzione relativi allo stabilimento Zoogamma).

La soluzione proposta a Zoogamma per la produzione di siero di latte in polvere prevedeva inizialmente l’installazione di un Apollo, ma dopo poco tempo l’azienda è stata convinta dagli eccellenti risultati in termini di qualità ed efficienza ed ha deciso di installare un secondo ed un terzo Apollo nel giro di pochi anni.

 

Prospettive future: il mercato del latte in polvere

 

Il mercato globale del latte in polvere era valutato1 27.8 milioni di dollari nel 2017 e si pensa che raggiungerà i 38 milioni di dollari entro il 2025, con una crescita annua del 4,4%. Il mercato più importante è quello cinese, che rappresenta circa il 26% del mercato globale di latte in polvere.

 

L’ultimo impianto installato per Zoogamma è predisposto anche per la produzione di ingredienti adatti all’alimentazione umana, ad esempio il siero utilizzato per i concentrati di proteine del siero di latte.

Le dimensioni del mercato globale degli ingredienti proteici del siero di latte sono state valutate2 8.216 milioni di dollari nel 2015 e dovrebbero raggiungere i 15.037 milioni entro il 2022, registrando un CAGR del 9,2% durante il periodo di previsione. Gli ingredienti delle proteine ​​del siero di latte sono proteine ​​globulari isolate dal siero di latte, il materiale liquido ottenuto come sottoprodotto della produzione di formaggio.

 

https://www.alliedmarketresearch.com/milk-powder-market

https://www.alliedmarketresearch.com/whey-protein-ingredients-market