Trascina

Linea multifunzione per pomodoro e frutta: la storia di Patagoniafresh

Patagoniafresh: una missione per la lavorazione di pomodoro e frutta

Questo è il racconto di come la nostra storia e quella di Patagoniafresh, azienda del Gruppo Iansa, si sono intrecciate nel tempo e di come, ancora oggi, continuiamo a collaborare per progetti innovativi legati alla lavorazione di pomodoro e frutta.

Patagoniafresh è stata fondata in Cile, una nazione dalla geografia unica e spesso ostile.

Il Cile è infatti il Paese che ospita il deserto più arido del mondo, il deserto dell’Acatama, dove non piove da oltre 400 anni; il luogo dove è avvenuto il terremoto più potente mai registrato con magnitudo 9,5; la nazione della Cordigliera delle Ande e del vulcano più alto al mondo.

A causa delle caratteristiche del territorio, in gran parte montuoso e arido, solo il 3,1{46ec2a3493715af7728c32a403f8e2e213c1486a2b6674762cf12f27ee9af20a} della superficie del paese è coltivata. Nonostante questo, Patagoniafresh si è prefissata l’obiettivo di nutrire il mondo con il meglio che la propria terra ha da offrire. Da qui nasce la consapevolezza e la necessità di doverla curare e proteggere durante tutto il processo produttivo.

Come realtà che lavora a servizio delle aziende Food da oltre 75 anni, noi non abbiamo potuto che sposare la causa di questo cliente, fornendogli le migliori tecnologie di lavorazione per la frutta e il pomodoro.

CFT & Patagoniafresh: passione per la lavorazione di pomodoro e frutta

2011: sterilizzatore e riempitrice per succhi di frutta

Il 2011 è stato l’anno del primo progetto realizzato per Patagoniafresh, che includeva uno sterilizzatore a piastre e una riempitrice asettica Macropak AF-2 per la produzione di succhi di mela ed uva. Da allora le nostre storie non si sono più separate e attualmente rappresentiamo ancora l’unico fornitore di questa importante azienda.

2014-2017: linea multifunzione per pomodoro e frutta

Nel marzo del 2014 sono iniziati i lavori per un nuovo progetto che prevedeva la costruzione da zero di un impianto a Molina (Cile), destinato alla lavorazione del pomodoro e della frutta.

Per questo nuovo sito produttivo abbiamo realizzato una linea multifunzione con capacità di 1200 t/gg per la produzione di concentrato di pomodoro e di 600 t/gg per la lavorazione di frutta con e senza nocciolo.

La soluzione CFT prevedeva un elevato livello di innovazione tecnologica, in particolare:

  • Si trattava della prima linea da noi prodotta per la lavorazione di 25 t/h di frutta con nocciolo, con doppio mulino senza gomma in parallelo e doppio estrattore Giubileo;
  • Includeva un evaporatore Venus a triplo effetto con quattro stadi, studiato per ridurre al minimo i tempi di permanenza del prodotto alle alte concentrazioni (riducendo così l’effetto Maillard);
  • Comprendeva la tecnologia Zenith, un sistema di estrazione e inattivazione enzimatica anaerobica e ultrarapida, da noi brevettato.

Dal punto di vista della qualità del prodotto finale, la linea ha mostrato da subito la sua potenzialità. Nel concentrato di pesca 28/30 Bx, ad esempio, è stato raggiunto un colore L (Hunterlab) di 63 contro valori tipici di mercato di 50.

Grazie alla flessibilità della linea multifunzione CFT, il cliente è in grado di processare svariate categorie di prodotti come puree naturali, puree concentrate da frutta con o senza noccioli, concentrato di pomodoro HB e CB, concentrato di vegetali come zucca e carota.

Questo consente di estendere il periodo annuale di attività della linea stessa, ampliando e differenziando il portafoglio di prodotti.  

2022: nuova linea di lavorazione frutta

Nel 2022, Patagoniafresh acquista una linea CFT per processare la frutta, con capacità di 550 t/gg di prodotto in ingresso, da un’azienda competitor, e la integra nello stabilimento di Molina, con lo scopo di dedicarla principalmente alla lavorazione della frutta.

2023: espansione della linea pomodoro

Arriviamo infine al 2023, anno in cui il cliente decide di espandere la linea pomodoro esistente. Ancora una volta, risultiamo la loro prima scelta.

Per soddisfare le esigenze dell’azienda cilena abbiamo fornito un evaporatore Apollo MVR (40 t di acqua evaporata), un Eldorado 2400 t/gg e un Flash Cooler (20 t/h).

Evaporatori Venus e Apolllo MVR
Flash cooler asettico

Grazie a questo investimento, la capacità di lavorazione del pomodoro è raddoppiata, da 1200 a 2400 t/gg. Allo stesso tempo, grazie alla tecnologia MVR, Patagoniafresh ha potuto raddoppiare l’efficienza di utilizzo del vapore negli evaporatori per il pomodoro, portandola da 1:3 (1 kg di vapore evapora 3 kg di acqua) fino a 1:6 (1 kg di vapore evapora 6 kg di acqua).

Da ultimo, il colore del prodotto finale ha subito un ulteriore miglioramento grazie alle maggiori portate di prodotto, che hanno ridotto i tempi di permanenza in temperatura.

Una delle peculiarità di questa fabbrica è quella di poter lavorare allo stesso tempo pomodoro e pera o pomodoro e pesca (come mostrato nella foto sotto) così come altri prodotti con simile stagionalità.

Linea multifunzione per pomodoro e frutta
Purea di pesca e concentrato di pomodoro

Sfide e obiettivi raggiunti: pronti per la campagna del pomodoro

Con il progetto confermato a Marzo 2022 per far fronte alla campagna del pomodoro 2023, la sfida principale per CFT e Patagoniafresh è stata quella contro il tempo per arrivare all’avviamento.

L’autunno del 2022, periodo designato per la spedizione, è stato uno dei più critici che si ricordi nel settore dei trasporti.

Nonostante la scarsità di vettori e mancanza di spazio a bordo, CFT e Patagoniafresh sono riuscite a far arrivare a destino i 37 container e 9 colli eccezionali nel rispetto della timeline originaria.

Infine, con un ultimo sforzo in cantiere, si è riusciti a installare e mettere in moto la linea nella seconda settimana di febbraio come da programma.

Grazie alla tecnologia superiore, la relazione con il cliente e la forza di gestire commesse di enorme complessità in modo puntuale e professionale, la storia recente dello sviluppo di Patagoniafresh Molina è stato un enorme successo e pone le basi per il continuo della nostra collaborazione.

This contact form is blocked because you did not accept the marketing cookies.

Please click here to change your cookies preferences.